Settore Ambiente e Mobilità del Comune di Parma- Direzionale Uffici Comunali - Largo Torello De Strada 11/a - Tel. 0521-218557 Fax 0521-031807 Email: icbi@comune.parma.it
» home  
PROCEDURA PER OTTENERE INCENTIVI PER PRIVATI


La procedura per ottenere gli incentivi è semplice: il cittadino dal 13 febbraio 2006 deve prenotare la trasformazione a GPL o a metano presso un’officina aderente all’iniziativa che, dopo avere verificato la disponibilità dei fondi, comunica quando potrà installare sul veicolo l’impianto a gas.

La documentazione che l’automobilista deve esibire per ottenere l’incentivo:

  1. Copia della carta di circolazione comprovante la proprietà, la targa del veicolo e la classe ambientale di omologazione CE, indicata alla riga V9 della sezione 2;
  2. Copia di documento di identità o riconoscimento non scaduto comprovante la residenza in uno dei Comuni aderenti alla Convenzione ICBI;
  3. Dichiarazione sostitutiva di certificazione e dell’atto di notorietà.

L’incentivo per ogni trasformazione è di 350,00 Euro. Il contributo viene detratto direttamente in fattura sotto forma di detrazione sui prezzi del listino.

Il contributo messo a disposizione dal Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio non è cumulabile, qualora ci siano, con altre agevolazioni previste da altri Enti Locali ed è valido fino ad esaurimento dei fondi stanziati.  Fa fede la data di accettazione della prenotazione.

L’officina esegue la prenotazione dell’incentivo avvalendosi della procedura informatica messa a disposizione dal referente tecnico-amministrativo, individuato dalle Associazioni dei costruttori di impianti di conversione dei veicoli, quelle degli installatori e quelle degli artigiani riparatori auto.

La procedura assegna un codice di prenotazione unico, vincolato ai dati del veicolo, del proprietario e dell’officina che ha effettuato la richiesta. Questo codice non è cedibile e garantisce solo l’accantonamento del fondo, mentre l’erogazione dell’incentivo avverrà solo dopo verifica dei requisiti da parte dell’ufficio ICBI.

 

Ottenuto il codice di prenotazione l’officina può eseguire la trasformazione a Metano o GPL  rispettando il “listino prezzi massimi”, come da allegato 3 dell’Accordo di Programma.

La fattura/ricevuta fiscale dovrà evidenziare il rispetto del listino massimo e l’applicazione del contributo.